Come si esegue?


COME SI ESEGUE L’ESAME DEL CAMPO VISIVO?

L’esame del campo visivo è un test che richiede concentrazione, attenzione e collaborazione.

COSA È NECESSARIO PORTARE?: Il paziente deve NECESSARIAMENTE portare il giorno della visita la prescrizione delle lenti in utilizzo (se indossa occhiali o lenti a contatto). Inoltre, anche se non necessaria, la documentazione di altri esami oculari e visite oculistiche potrebbe essere molto utile ai fini di una più corretta esecuzione del test.

NON VENGONO INSTILLATE GOCCE: Per l’esecuzione dell’esame non verranno instillate gocce/colliri. Il paziente deve instillare gocce/colliri solamente se esegue una terapia prescritta da un medico oculista, con la stessa modalità di un giorno qualsiasi (salvo diverse indicazioni fornite dal medico richiedente l’esame del campo visivo).

FA MALE? Il paziente deve solamente poggiare il mento sulla mentoniera, l’occhio non viene minimamente toccato.

QUANTO DURA? La durata dell’esame dipende da paziente a paziente, indicativamente il test dura 5/6 minuti ad occhio. Il test per la patente e per la richiesta dell’invalidità civile vengono eseguiti con entrambi gli occhi contemporaneamente con simile durata.

COSA DEVE FARE IL PAZIENTE? Una volta posizionato, vedrà davanti a sé una luce rossa che deve essere fissata per tutta la durata dell’esame. Il paziente terrà in mano un pulsante che dovrà premere ogni qualvolta percepirà una luce bianca nelle varie posizioni.