Cos’è la Pressione Oculare?

La pressione oculare è determinata dall’equilibrio tra la produzione ed il drenaggio dei liquidi all’interno dell’occhio. Per la corretta funzione dell’occhio e delle sue strutture, è molto importante mantenere la pressione intraoculare entro valori compresi tra 10 e 21 mmHg. Il mantenimento della pressione entro questo range fisiologico è necessario per conservare le condizioni anatomiche ottimali per la rifrazione, quindi per permettere una corretta visione. Dal punto di vista fisiologico, infatti, la pressione intraoculare concorre a rendere stabile la forma del bulbo oculare e lo protegge da deformazioni che potrebbero essere causate dal peso delle palpebre e dal tono dei muscoli extraoculari. Inoltre, impedisce la formazione di gonfiori, mediante il drenaggio ed il ritorno alla circolazione sanguigna dei liquidi contenenti i metaboliti di scarto.

TONOMETRIA

Come si misura la pressione oculare?

La Tonometria è la tecnica che permette di misurare la pressione oculare ed esprime la misura in millimetri di mercurio (mmHg)

Come si svolge la misurazione?

La misurazione è rapida, indolore e non richiede anestetici, soffi con aria o altri dispositivi.
Viene effettuata con sonde sterili e monouso.

Riguardo le sonde monouso

Terminata la misurazione, la sonda verrà rimossa dallo strumento e ti sarà consegnata a garanzia del non riutilizzo.

CURVA TONOMETRICA

Per Curva Tonometrica si intendono tutti quei valori della Pressione Intraoculare nello studio circadiano. Secondo gli ultimi studi scientifici è stato infatti calcolato che durante le 24 ore, la pressione intraoculare può subire delle fluttuazioni di oltre 10 mm Hg, che aumentano in caso di glaucoma, risultando a lungo termine assai dannose per il nervo ottico.

In alcuni casi, soprattutto nei “glaucomi a pressione intraoculare normale”, può essere utile una misurazione ogni 2-3 ore circa nella stessa giornata, per valutarne i picchi in modo da poter apporre un adeguato e mirato trattamento farmacologico.
Esistono 4 diverse curve:

  • morning type”, con valori massimi tra le 4 e le 8;
  • day type”, con picco tra le 15 e le 18;
  • night type”, con picco compreso tra le 24 e le 4;
  • flat type”, in cui non vengono presentati picchi significativi nelle 24 ore.

La curva tonometrica è un approfondimento principalmente effettuato nei casi borderline prima di cominciare una eventuale terapia anti-glaucomatosa ed ai fini di stabilire quale collirio utilizzare a seconda del picco pressorio evidenziato.